18 gg

Commerciale / Ufficio nel comune di Treviso

ico-ruler.svg 460 Mq
18 gg

Viale Gian Giacomo Felissent n.49 - Treviso 31100 (Treviso) [Visualizza nella mappa]

Viale Gian Giacomo Felissent n.49 - Treviso 31100 (Treviso) [Visualizza nella mappa]

ico-ruler.svg 460 mq

Procedura 19/23 | Lotto n° 1

CATEGORIA

Commerciale/Ufficio

STATO OCCUPAZIONE

Bene non abitato da persone

LUOGO DI VENDITA

Telematica

Prezzo base
382.720,00€
Inizio gara telematica
03 giu 2024 - ore 10:00
Fine gara telematica
07 giu 2024 - ore 10:00
Offerta minima
287.040,00€
Gara telematica non ancora attiva

Per partecipare a questa asta telematica devi eseguire il login.

LOGIN
Ubicazione dell’immobile

Comune:

Treviso

Provincia:

Treviso

Stato:

Italia
Descrizione
Trattasi di Unità Immobiliare a destinazione Commerciale ad uso ristorante, all’interno di un complesso condominiale ad uso commerciale-direzionale. Il bene è ubicato nel Comune di Treviso (TV), Viale Gian Giacomo Felissent al civico 49 ed è composto da tre unità, per una Superficie Complessiva Commerciale di circa mq. 460,00.Il bene, oggetto di recente ristrutturazione, è dotato di...
Trattasi di Unità Immobiliare a destinazione Commerciale ad uso ristorante, all’interno di un complesso condominiale ad uso commerciale-direzionale. Il bene è ubicato nel Comune di Treviso (TV), Viale Gian Giacomo Felissent al civico 49 ed è composto da tre unità, per una Superficie Complessiva Commerciale di circa mq. 460,00.
Il bene, oggetto di recente ristrutturazione, è dotato di riscaldamento autonomo e risulta così suddiviso: al Piano Terra, ampia sala di circa mq. 230,00 con altezza media di circa 4,50 metri, la parte soppalcata di altezza di circa 2,80 metri, locale U.T.A., disimpegno, corpo servizi igienici a servizio della sala, un locale ad uso cucina di oltre mq. 40,00, collegata direttamente alla sale interna ed all’area esterna, disimpegno, cucina/spogliatoi (all’interno dei quali erano ricavate le aree destinate alle celle frigo), altro disimpegno, spogliatoi/locale quadri elettrici, numero 02 (due) spogliatoi con anti e wc entrambi, locale quadri elettrici e vano centrale termica con accesso autonomo dall’esterno. Da scala interna si accede al Piano Primo/Soppalco con presenza di vano di circa mq. 80,00, locale macchine per aspirazione e cambio d’aria, con altezza di circa 2,20 m a circa 2,50 m. il bene è comprensivo di un’area esterna ad uso parcheggio, comune con le altre unità facenti parte del complesso condominiale.
L’unità si presenta Libera e in buone condizioni, sia interne che esterne.
Si segnala, infine, la presenza di difformità catastali e urbanistiche sanabili, meglio evidenziate all’interno dell’elaborato peritale al capitolo 5) “Conformità Catastale” e al capitolo 7.2) “Conformità urbanistica”, tra cui porzione del fabbricato e dell’area esterna appartenente al demanio acque, il cui costo di ripristino è stimato in circa Euro 46.000,00 (Euro quaranta sei mila/00) già portato in detrazione al valore finale di stima/vendita.

Trattasi di Unità Immobiliare a destinazione Commerciale ad uso ristorante, all’interno di un complesso condominiale ad uso commerciale-direzionale. Il bene è ubicato nel Comune di Treviso (TV), Viale Gian Giacomo Felissent al civico 49 ed è composto da tre unità, per una Superficie Complessiva Commerciale di circa mq. 460,00.
Il bene, oggetto di recente ristrutturazione, è dotato di riscaldamento autonomo e risulta così suddiviso: al Piano Terra, ampia sala di circa mq. 230,00 con altezza media di circa 4,50 metri, la parte soppalcata di altezza di circa 2,80 metri, locale U.T.A., disimpegno, corpo servizi igienici a servizio della sala, un locale ad uso cucina di oltre mq. 40,00, collegata direttamente alla sale interna ed all’area esterna, disimpegno, cucina/spogliatoi (all’interno dei quali erano ricavate le aree destinate alle celle frigo), altro disimpegno, spogliatoi/locale quadri elettrici, numero 02 (due) spogliatoi con anti e wc entrambi, locale quadri elettrici e vano centrale termica con accesso autonomo dall’esterno. Da scala interna si accede al Piano Primo/Soppalco con presenza di vano di circa mq. 80,00, locale macchine per aspirazione e cambio d’aria, con altezza di circa 2,20 m a circa 2,50 m. il bene è comprensivo di un’area esterna ad uso parcheggio, comune con le altre unità facenti parte del complesso condominiale.
L’unità si presenta Libera e in buone condizioni, sia interne che esterne.
Si segnala, infine, la presenza di difformità catastali e urbanistiche sanabili, meglio evidenziate all’interno dell’elaborato peritale al capitolo 5) “Conformità Catastale” e al capitolo 7.2) “Conformità urbanistica”, tra cui porzione del fabbricato e dell’area esterna appartenente al demanio acque, il cui costo di ripristino è stimato in circa Euro 46.000,00 (Euro quaranta sei mila/00) già portato in detrazione al valore finale di stima/vendita.

Spese Post Aggiudicazione

Il prezzo offerto non potrà essere inferiore all’ offerta minima per partecipazione all’asta
Lotto Unico –
Offerta minima per partecipazione all’asta: Euro287.040,00

****

Spese post-aggiudicazione:
1. Imposte relative all’aggiudicazione;
2. Spese atto notarile;
3. Spese/imposte/tasse per la cancellazione delle trascrizioni pregiudizievoli;
4. Spese emissione attestato energetico;
5. Spese emissione certificato destinazione urbanistica;
6. Spese Condominiali

*****

1. IMPOSTE RELATIVE ALL’AGGIUDICAZIONE
PER IL LOTTO UNICO
Cedente: Liquidazione Giudiziale soggetto Giuridico “Giuseppe Ortica Costruzioni Edili S.r.l.”
1.Categoria Catastale: “C/1 - Negozi e botteghe, compresi i ristoranti, le trattorie, i bar, ed i locali occupati da barbieri, modiste, orologiai etc”
Atto soggetto ad IVA
Acquirente:
Tutti gli altri soggetti IVA;
IVA: imponibile IVA al 22% su specifica opzione del cedente – “Operazione in Reverse charge”;
Imposta di Registro: Euro 200,00 a tassa fissa;
Imposta ipotecaria: 3% (con il minimo di Euro 200) sul prezzo di aggiudicazione;
Imposta Catastale: 1% (con il minimo di Euro 200) sul prezzo di aggiudicazione;
Imposta di bollo: Euro 230,00;
Tassa ipotecaria: Euro 35,00;
Voltura Catastale: Euro 55,00

2. ATTO NOTARILE
Le spese notarili dipendono dal valore di aggiudicazione.
Valore approssimativo per un'aggiudicazione, solo per atto di compravendita:
sino ad Euro 300.000- onorario Notaio - circa Euro 2.300 + IVA + Cassa Notai;

sino ad Euro 350.000 - onorario Notaio - circa Euro 2.500 + IVA + Cassa Notai;

sino ad Euro 400.000 - onorario Notaio - circa Euro 2.600 + IVA + Cassa Notai;

Il Notaio incaricato alla vendita è il dott. Paolo Talice, studio notarile “Studio Notarile Associato Pin - Bianconi – Talice”, riferimento Sig.ra Lorella Rossi per un preventivo più dettagliato, Telefono: 0422.590022 – e-mail: lorella@notaitreviso.it;

3. SPESE/IMPOSTE/TASSE PER LA CANCELLAZIONE DELLE TRASCRIZIONI PREGIUDIZIEVOLI
Per la cancellazione delle trascrizioni pregiudizievoli (calcolo abbastanza complesso fatto dalla conservatoria dei registri immobiliari in base a: valore di aggiudicazione del bene - valore della ipoteca;
valore molto approssimativo dai circa Euro 1.500 a Euro 2.500;

Sono presenti Ipoteca Agenzia delle Entrate e la sentenza della liquidazione giudiziale (pagina 31 e 32 di perizia)

4. e 5. SPESE EMISSIONE ATTESTATO ENERGETICO E SPESE CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA
Certificato APE (attestato di prestazioni energetiche) circa Euro 300/400;
Certificato CDU (certificato di destinazione urbanistica) – solo se richiesto dal Notaio - circa Euro 250/300;

6. SPESE CONDOMINIALI
Non è presente un amministratore di condominio – autogestione dei condomini per le parti comuni;



N.B.
*Per la partecipazione all’asta è sufficiente, REGISTRARSI AL SITO INTERNET ASTE33.COM e VERSARE una CAUZIONE pari al 10% del PREZZO BASE ASTA (Offerta minima per partecipazione all’asta) da costituirsi tramite bonifico bancario, carta di credito, paypal;
*Non serve nessun assegno di fondo spese di trasferimento in quanto le spese sopra dettagliate (ad esclusione dell’IVA) vengono versate direttamente al Notaio incaricato del trasferimento dell'unità;
*Le cancellazioni delle trascrizioni pregiudizievoli (per intenderci la sentenza di fallimento, ipoteche volontarie e giudiziarie) saranno eseguite successivamente al trasferimento del bene, a cura del Notaio designato e con apposito provvedimento del Giudice Delegato a norma dell’art. 217 comma 2 del Crisi d’impresa e dell’insolvenza;
*I beni non potranno essere trasferiti a soggetto diverso da quello che abbia presentato l’offerta telematica (dati registrazione utente);
*L’offerta non potrà essere inferiore all’ Offerta minima per partecipazione all’asta pena nullità della stessa.

giudiziariagiudiziariaTribunale di TREVISOPROCEDURE CONCORSUALILIQUIDAZIONE GIUDIZIALE (CCI)192023Soggetto specializzato alla venditaAndreaMassarottoMSSNDR78P03L407Binfo@aste33.com0422693028truetrueGiudiceCLARICEDI TULLIODTLCRC77T42L182JfalsefalseCuratorePaolaStrazzerSTRPLA61E70M089Dstudiostrazzer@gmail.comfalsefalse1974454LOTTO UNICOIMMOBILIIMMOBILE COMMERCIALEViale Gian Giacomo Felissent, 4931100TrevisoTrevisoVenetoItaliaUnità ad uso Commerciale (ristorante) sito al piano terra, all'interno di un complesso condominiale comprensivo di area esterna comune con altre unità ad uso parcheggio.2610545IMMOBILE COMMERCIALENEGOZI, BOTTEGHEViale Gian Giacomo Felissent, 4931100TrevisoTrevisoVenetoItaliaUnità ad uso Commerciale (ristorante) sito al piano terra, all'interno di un complesso condominiale comprensivo di area esterna comune con altre unità ad uso parcheggio.C45722LIBERO460 mq2024-06-07T10:00:00COMPETITIVAPRESSO IL VENDITOREStrada Vecchia di San Pelajo, 2031100TrevisoTrevisoVenetoItalia382.720,00287.040,002.000,00falsefalse2024-06-07T09:55:00sito pubblicitahttps://www.aste33.comhttps://www.aste33.comsito pubblicitahttps://www.asteannunci.ithttps://www.asteannunci.it2024-03-28