34 gg

Commerciale /Ufficio nel comune di Venezia

ico-ruler.svg 1878 Mq
ico-car.svg 35 posti auto
34 gg

Via Antonio Pacinotti n. 04 - Venezia 30100 (Venezia) [Visualizza nella mappa]

Via Antonio Pacinotti n. 04 - Venezia 30100 (Venezia) [Visualizza nella mappa]

ico-ruler.svg 1878 mq
ico-car.svg 35 posti auto

Procedura 172/17 | Lotto n° 6

CATEGORIA

Commerciale/Ufficio

STATO OCCUPAZIONE

Bene non abitato da persone

LUOGO DI VENDITA

ASTE 33 S.r.l. in Treviso (TV) - Strada Vecchia di San Pelajo n. 20

Unita all'interno di un condominio: Si Riscaldamento: Centralizzato
Prezzo base
530.000,00€
Offerta minima
-
Data dell'asta
24 mag 2024 - ore 10:00
Sei interessato a questo bene?
Ubicazione dell’immobile

Comune:

Venezia

Provincia:

Venezia

Stato:

Italia
Descrizione
LOTTO N. 06 – “L’ufficio (3)”Trattasi di unità immobiliare ad uso Direzionale (Ufficio), ubicata nel comune di Venezia (VE) località Marghera in via Pacinotti civico 04, sita al piano quinto, all’interno del “VEGA – Parco Scientifico-Tecnologico di Venezia” – Edificio Lybra - per una Superficie Complessiva Commerciale di circa mq. 1.878,00 comprensivo di numero 5 (cinque)...
LOTTO N. 06 – “L’ufficio (3)”
Trattasi di unità immobiliare ad uso Direzionale (Ufficio), ubicata nel comune di Venezia (VE) località Marghera in via Pacinotti civico 04, sita al piano quinto, all’interno del “VEGA – Parco Scientifico-Tecnologico di Venezia” – Edificio Lybra - per una Superficie Complessiva Commerciale di circa mq. 1.878,00 comprensivo di numero 5 (cinque) box singoli aperti (Sub. 73
74 -75- 76 e 77) – numero 04 (quattro) box singoli chiusi (Sub. 34 – 39 – 41 e 42), numero 04 (quattro) Box doppi Aperti (sub. 58-59 - sub.60-61 - sub. 63-64 e sub. 65-66) e numero 02 (due) Box doppi chiusi (Sub. 192 e Sub. 45-46), tutti siti al piano primo seminterrato dell’Edificio e di numero 14 (quattrodici) posti auto scoperti (sub. 52-59-75-76-77-78-79-80-83-84-154-155-156 e 229) siti sopra la copertura piano dell’edificio “Cygnus”.
L’unità identificata con “l’ufficio (3)” al Sub. 183, in perizia di stima è accessibile attraverso i due vani scala e ascensori, dispone di cinque ingressi indipendenti, sono state consegnate alla società conduttrice liberi da pareti divisorie, con grandi open space, dotate di nove corpi servizi igienici con antibagno e di un ripostiglio.
L’unità si presenta Libera, in discrete condizioni interne ed esterne, con presenza di pareti attrezzate al loro interno, si precisa che sarà cura e onere dell’aggiudicatario definitivo l’eventuale smaltimento di tutti i beni mobili/pareti rimasti in essere all’interno dell’unità, nelle forme e regole previste dalla legge; sono presenti lievi difformità urbanistiche, sanabili sia per l’unità ad uso ufficio e sia per i posti auto, per un costo stimato tra Euro 516,00 e Euro 5.164,00, meglio descritti all’interno dell’elaborato peritale e detratti dal valore finale di stima e di vendita.
Si segnala che, a far data dal 01 giugno 2023 all’interno dell’unità staggita si sono manifestati ripetuti episodi di infiltrazioni d’acqua provenienti dalla copertura, le cui cause non sono state ancora accertate e le cui conseguenze non sono state ancora eliminate. Partecipando alla procedura competitiva l’offerente dichiara di essere a conoscenza di tali circostanze e di rinunciare nei confronti del Fallimento a qualsiasi richiesta comunque formulabile al riguardo.
Si precisa che, sarà cura e onere dell’aggiudicatario definitivo l’eventuale smaltimento di tutti i beni mobili/pareti rimasti/rifiuti in essere all’interno delle unità staggite, nelle forme e regole previste dalla legge.
Si evidenzia che, l’aggiudicatario finale dovrà essere esclusivamente un soggetto che esercita attività compatibili con quelle previste dal “Parco Vega”, le unità saranno trasferite con tutti i patti, obblighi, servitù, vincoli anche di destinazione d’uso, indicati all’interno dei titoli riportati all’interno dell’elaborato peritale.
Si ricorda infine che, ai sensi dell’art. 10 dell’atto di compravendita del 03 luglio 2000 – rep. N. 74015, l’aggiudicazione sarà sospensivamente condizionata al mancato esercizio del diritto di prelazione da parte della società “Vega - Parco Scientifico-Tecnologico di Venezia s.c.a.r.l.”.

LOTTO N. 06 – “L’ufficio (3)”
Trattasi di unità immobiliare ad uso Direzionale (Ufficio), ubicata nel comune di Venezia (VE) località Marghera in via Pacinotti civico 04, sita al piano quinto, all’interno del “VEGA – Parco Scientifico-Tecnologico di Venezia” – Edificio Lybra - per una Superficie Complessiva Commerciale di circa mq. 1.878,00 comprensivo di numero 5 (cinque) box singoli aperti (Sub. 73
74 -75- 76 e 77) – numero 04 (quattro) box singoli chiusi (Sub. 34 – 39 – 41 e 42), numero 04 (quattro) Box doppi Aperti (sub. 58-59 - sub.60-61 - sub. 63-64 e sub. 65-66) e numero 02 (due) Box doppi chiusi (Sub. 192 e Sub. 45-46), tutti siti al piano primo seminterrato dell’Edificio e di numero 14 (quattrodici) posti auto scoperti (sub. 52-59-75-76-77-78-79-80-83-84-154-155-156 e 229) siti sopra la copertura piano dell’edificio “Cygnus”.
L’unità identificata con “l’ufficio (3)” al Sub. 183, in perizia di stima è accessibile attraverso i due vani scala e ascensori, dispone di cinque ingressi indipendenti, sono state consegnate alla società conduttrice liberi da pareti divisorie, con grandi open space, dotate di nove corpi servizi igienici con antibagno e di un ripostiglio.
L’unità si presenta Libera, in discrete condizioni interne ed esterne, con presenza di pareti attrezzate al loro interno, si precisa che sarà cura e onere dell’aggiudicatario definitivo l’eventuale smaltimento di tutti i beni mobili/pareti rimasti in essere all’interno dell’unità, nelle forme e regole previste dalla legge; sono presenti lievi difformità urbanistiche, sanabili sia per l’unità ad uso ufficio e sia per i posti auto, per un costo stimato tra Euro 516,00 e Euro 5.164,00, meglio descritti all’interno dell’elaborato peritale e detratti dal valore finale di stima e di vendita.
Si segnala che, a far data dal 01 giugno 2023 all’interno dell’unità staggita si sono manifestati ripetuti episodi di infiltrazioni d’acqua provenienti dalla copertura, le cui cause non sono state ancora accertate e le cui conseguenze non sono state ancora eliminate. Partecipando alla procedura competitiva l’offerente dichiara di essere a conoscenza di tali circostanze e di rinunciare nei confronti del Fallimento a qualsiasi richiesta comunque formulabile al riguardo.
Si precisa che, sarà cura e onere dell’aggiudicatario definitivo l’eventuale smaltimento di tutti i beni mobili/pareti rimasti/rifiuti in essere all’interno delle unità staggite, nelle forme e regole previste dalla legge.
Si evidenzia che, l’aggiudicatario finale dovrà essere esclusivamente un soggetto che esercita attività compatibili con quelle previste dal “Parco Vega”, le unità saranno trasferite con tutti i patti, obblighi, servitù, vincoli anche di destinazione d’uso, indicati all’interno dei titoli riportati all’interno dell’elaborato peritale.
Si ricorda infine che, ai sensi dell’art. 10 dell’atto di compravendita del 03 luglio 2000 – rep. N. 74015, l’aggiudicazione sarà sospensivamente condizionata al mancato esercizio del diritto di prelazione da parte della società “Vega - Parco Scientifico-Tecnologico di Venezia s.c.a.r.l.”.

Spese Post Aggiudicazione

Il prezzo offerto non potrà essere inferiore al PREZZO BASE DI VENDITA

LOTTO N. 06 – “L’ufficio (3)” - Prezzo Base di Vendita: Euro 530.000,00

(MEGLIO DESCRITTO ALL’INTERNO DELL’AVVISO DI VENDITA).
La vendita sarà eseguita presso la casa d’aste “ASTE 33” sita in Treviso (TV) – Strada Vecchia di San Pelajo civico 20 e l’offerta dovrà essere depositata entro e non oltre le ore 09:55 del 24 maggio 2024, presso i nostri uffici.
Spese post-aggiudicazione:

1. Imposte relative all’aggiudicazione;
2. Spese atto notarile;
3. Spese/imposte/tasse per la cancellazione delle trascrizioni pregiudizievoli;
4. Spese emissione attestato energetico;
5. Spese emissione certificato destinazione urbanistica;
6. Spese Condominiali;

****

1. IMPOSTE RELATIVE ALL’AGGIUDICAZIONE
Cedente: Fallimento Ing. Pio Guaraldo Spa In Liquidazione
LOTTO N. 06 – “L’ufficio (3)”
Categoria Catastale: “A/10 Uffici e studi privati” + vari C/6 “Stalle, scuderie, rimesse, autorimesse (senza fine di lucro)”
Acquirente:
Tutti gli altri soggetti IVA;
IVA: esente oppure imponibile IVA al 22% su specifica opzione del cedente – “Operazione in Reverse charge”;
Imposta di Registro: Euro 200,00 a tassa fissa;
Imposta ipotecaria: 3% (con il minimo di Euro 200) sul prezzo di aggiudicazione
Imposta Catastale: 1% (con il minimo di Euro 200) sul prezzo di aggiudicazione
Imposta di bollo: Euro 230,00
Tassa ipotecaria: Euro 35,00
Voltura Catastale: Euro 55,00

2. ATTO NOTARILE
Le spese notarili dipendono dal valore di aggiudicazione.
Valore approssimativo per il solo per atto di compravendita:
sino ad Euro 500.000- onorario Notaio - circa Euro 2.800 + IVA + Cassa Notai
sino ad Euro 600.000- onorario Notaio - circa Euro 3.000 + IVA + Cassa Notai
sino ad Euro 900.000- onorario Notaio - circa Euro 3.400 + IVA + Cassa Notai

Il Notaio incaricato alla vendita è il dott. Paolo Talice, studio notarile “Studio Notarile Associato Pin - Bianconi – Talice”, riferimento Sig.ra Lorella Rossi per un preventivo più dettagliato, Telefono: 0422.590022 – email: lorella@notaitreviso.it - per ricevere un maggiore dettaglio dei punti sopra descritti;

3. SPESE/IMPOSTE/TASSE PER LA CANCELLAZIONE DELLE TRASCRIZIONI PREGIUDIZIEVOLI
Per la cancellazione delle trascrizioni pregiudizievoli, calcolo abbastanza complesso fatto dalla conservatoria dei registri immobiliari in base a: valore di aggiudicazione del bene - valore della ipoteca;
valore molto approssimativo dai circa Euro 4.500 a Euro 6.500;

4. e 5. SPESE EMISSIONE ATTESTATO ENERGETICO E SPESE CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA
Certificato APE (attestato di prestazioni energetiche) circa Euro 350/400 oltre accessori;
Certificato CDU (certificato di destinazione urbanistica) - Non richiesto dal Notaio;

6. SPESE CONDOMINIALI
Condominio Venice Gateway - C. Fisc. 94057620273

Amm.re di Condominio No.Vi.Gest Servizi S.r.l. tel 0418226427

Spese condominiali Annue: circa Euro 9,348 per MQ. salvo conguaglio

Tutte le spese condominiali insolute saranno pagate dalla procedura Fallimentare dalla data di sentenza di Fallimento (27/12/2017) sino alla data di trasferimento immobiliare (rogito notarile).

“Le eventuali spese condominiali insolute dell’anno in corso e dell’anno precedente saranno a carico esclusivo dell’aggiudicatario”;

****

N.B.
*Per la partecipazione all’asta è sufficiente presentare una CAUZIONE pari al 10% (DIECI PER CENTO) del PREZZO OFFERTO da costituirsi tramite ASSEGNO/I CIRCOLARE/I e/o VAGLIA POSTALE/I, non trasferibile/i, INTESTATO/I a:
TRIBUNALE DI TREVISO - FALLIMENTO N. 172/2017
*Non serve nessun assegno di fondo spese di trasferimento in quanto le spese sopra dettagliate (ad esclusione dell’IVA) vengono versate direttamente al Notaio incaricato del trasferimento dell'unità;
*Le cancellazioni delle trascrizioni pregiudizievoli (per intenderci la sentenza di fallimento, ipoteche volontarie e giudiziarie) saranno eseguite successivamente al trasferimento del bene, a cura del Notaio designato e con apposito provvedimento del Giudice Delegato ai sensi dell'art. 108, comma 2, Legge Fallimentare;
*I beni non potranno essere trasferiti a soggetto diverso da quello che abbia presentato l’offerta;
*L’offerta non potrà essere inferiore al PREZZO BASE DI VENDITA, pena nullità della stessa.