Come funzionano le Aste Giudiziarie: come partecipare? | Aste33

Come funziona

Come funzionano le aste giudiziarie?
Guida pratica per partecipare.

 

Il funzionamento delle aste giudiziarie è meno complesso di quanto si pensi e diventa ancora più semplice con la guida di personale esperte come lo staff di Aste33.

A seconda del tipo di bene e della tipologia di asta, l’iter è leggermente diverso da procedura giudiziaria a quella fallimentare, ma ugualmente facile da affrontare per ottenere i grandi vantaggi della vendita in asta. Se l’asta è fallimentare sarà necessario attendere qualche giorno (10 per la precisione) per vedersi assegnato definitivamente il bene aggiudicato, mentre nel caso di aste giudiziarie chi avrà fatto l’offerta più alta si vedrà aggiudicare definitivamente il bene oggetto di vendita, già in sede di asta.

Come partecipare ad un’asta giudiziaria o fallimentare?

 

Aste di beni immobili

 

1. La scelta dell’immobile

Cerca nel nostro sito il bene immobile che più ti interessa. Potrai cercare per zona, provincia, comune o per tipologia.
Individua l’immobile e controlla tutti i dettagli. Puoi scaricare l’avviso di vendita dove troverai i dettagli dell’asta e i documenti necessari, vedere e salvare la perizia di stima e la planimetria dell’unità.
Prenota una visita con un nostro addetto e valuta nel dettaglio se è l’immobile che fa per te. Per motivi organizzativi prenota la tua visita almeno 10 giorni prima del giorno di asta.

 

2. La partecipazione all’asta

Prepara tutti i documenti richiesti e decidi che prezzo offrire per il bene che hai scelto.
Inserisci in una busta chiusa la tua offerta (con il modulo che trovi qui), copia dei documenti indicati nel modulo e un assegno circolare pari al 10% del prezzo offerto.

 

3. Come funziona l’asta

Il giorno dell’asta, indicato nell’avviso di vendita, il banditore apre tutte le buste pervenute e valuta le offerte regolari. La più alta diventa la nuova base d’asta.
Se la tua offerta è regolare potrai partecipare alla fase successiva in cui viene rilanciato il prezzo per alzata di mano.

 

Hai ancora qualche dubbio?
Guarda il nostro video per capire tutti i passaggi: è semplicissimo!
Oppure contattaci e il nostro staff ti aiuterà in ogni singolo passo.

 

Aste di beni mobili

 

1. La scelta del bene

Cerca nel nostro sito il bene che più ti interessa: potrai cercare per singola tipologia di articolo.
Individua l’oggetto o il veicolo che ti interessa e controlla tutti i dettagli. Puoi scaricare l’avviso di vendita dove troverai i dettagli dell’asta e i documenti necessari, vedere e salvare la perizia di stima.
Prenota una visita con un nostro consulente, meglio qualche giorno prima. Potrai così valutare nel dettaglio se il bene è ciò che stai cercando.
Ricorda che non è previsto alcun rimborso o sostituzione, una volta aggiudicato il bene.

 

2. La partecipazione all’asta

Prepara tutti i documenti richiesti, se hai qualche dubbio scrivici via e-mail o pec.
Presentati nel luogo indicato, il giorno dell’asta.

 

3. Come funziona l’asta

Il giorno dell’asta il banditore gestisce la gara, che avverrà attraverso alzata di mano.
Partendo dalla base d’asta indicata all’interno dell’avviso di vendita, potrai rialzare il prezzo fino a quando lo riterrai opportuno.
Si aggiudica il bene chi propone l’offerta più alta.
Dovrai effettuare subito nell’ufficio fatture il pagamento del prezzo a cui ti sei aggiudicato il bene, tramite bonifico bancario, assegno circolare, POS o Carta di Credito.

 

Hai ancora qualche dubbio?
Guarda il nostro video per capire tutti i passaggi: è semplicissimo!
Oppure contattaci e il nostro staff ti aiuterà in ogni singolo passo.