Residenziale / Abitativo nel comune di Salgareda | Aste 33
56 gg

Residenziale / Abitativo nel comune di Salgareda

ico-ruler.svg 150 Mq
ico-bed.svg 2 camere
ico-bath.svg 1 bagni
ico-car.svg 2 posti auto
56 gg

Via Paradiso Di Campo Bernardo n. 11/H - Salgareda 31040 (Treviso) [Visualizza nella mappa]

Via Paradiso Di Campo Bernardo n. 11/H - Salgareda 31040 (Treviso) [Visualizza nella mappa]

ico-ruler.svg 150 mq
ico-bed.svg 2 camere
ico-bath.svg 1 bagni
ico-car.svg 2 posti auto

Procedura 674/16 | Lotto n° 1

CATEGORIA

Residenziale/Abitativo

STATO OCCUPAZIONE

Bene occupato dal fallito/esecutato

LUOGO DI VENDITA

Tribunale di Treviso - Viale G. Verdi n.18 - primo piano, Aula D

Unita all'interno di un condominio: Si
Prezzo base
48.000,00€
Offerta minima
36.000,00€
Data dell'asta
29 nov 2022 - ore 15:15
Sei interessato a questo bene?
Ubicazione dell’immobile

Comune:

Salgareda

Provincia:

Treviso

Stato:

Italia
Descrizione
Appartamento al primo piano cosi' composto: ingresso, sala da pranzo, cucina, disimpegno, 2 camere, guardaroba, un bagno, lavanderia e due terrazze.
Al piano interrato n. 2 garage.
Appartamento al primo piano cosi' composto: ingresso, sala da pranzo, cucina, disimpegno, 2 camere, guardaroba, un bagno, lavanderia e due terrazze.
Al piano interrato n. 2 garage.

Appartamento al primo piano cosi' composto: ingresso, sala da pranzo, cucina, disimpegno, 2 camere, guardaroba, un bagno, lavanderia e due terrazze.
Al piano interrato n. 2 garage.

Spese Post Aggiudicazione

Per modello partecipazione e spese post aggiudicazione rivolgersi al delegato alla vendita Avv. Davide Bassi
con Studio in Treviso (TV), Viale Trento e Trieste n.10/C
Tel. 0415060556
E-mail: d.bassi@ex-acta.it
PEC: davide.bassi@venezia.pecavvocati.it

“Condominio Paradiso”
Amministratore pro tempore: Geom. Claudio Catterin

L’acquisto all’asta, a seguito di esecuzione forzata, non sottrae l’acquirente alle previsioni dell’art. 63, comma 2°, delle Disposizioni di attuazione del Codice Civile (disp. att. cod. civ.) secondo cui: “Chi subentra nei diritti di un condomino, è obbligato solidalmente con questo, al pagamento dei contributi relativi all’anno in corso e a quello precedente”.