Residenziale / Abitativo nel comune di Motta di Livenza | Aste 33
51 gg

Residenziale / Abitativo nel comune di Motta di Livenza

ico-ruler.svg 84.47 Mq
ico-bed.svg 2 camere
ico-bath.svg 1 bagni
ico-car.svg 1 posti auto
51 gg

Via I° Maggio n.10 int.9 - Motta di Livenza 31045 (Treviso) [Visualizza nella mappa]

Via I° Maggio n.10 int.9 - Motta di Livenza 31045 (Treviso) [Visualizza nella mappa]

ico-ruler.svg 84.47 mq
ico-bed.svg 2 camere
ico-bath.svg 1 bagni
ico-car.svg 1 posti auto

Procedura 203/20 | Lotto n° 1

CATEGORIA

Residenziale/Abitativo

STATO OCCUPAZIONE

Bene occupato da terzi

LUOGO DI VENDITA

Tribunale di Treviso - Viale G. Verdi n.18 - primo piano, Aula D

Unita all'interno di un condominio: Si
Prezzo base
68.000,00€
Offerta minima
51.000,00€
Data dell'asta
24 nov 2022 - ore 15:00
Sei interessato a questo bene?
Ubicazione dell’immobile

Comune:

Motta di Livenza

Provincia:

Treviso

Stato:

Italia
Descrizione
Appartamento al piano terzo oltre alla proporzionale quota delle parti comuni di un fabbricato condominiale denominato “Condominio Apollo”.
Garage e cantina al piano seminterrato.
Appartamento al piano terzo oltre alla proporzionale quota delle parti comuni di un fabbricato condominiale denominato “Condominio Apollo”.
Garage e cantina al piano seminterrato.

Appartamento al piano terzo oltre alla proporzionale quota delle parti comuni di un fabbricato condominiale denominato “Condominio Apollo”.
Garage e cantina al piano seminterrato.

Spese Post Aggiudicazione

Per modello partecipazione e spese post aggiudicazione rivolgersi al delegato alla vendita Avv. Chiara Pagotto del Foro di Treviso
presso lo Studio sito in Treviso (TV), Viale della Repubblica n.193/I
Tel: 0422433216

“Condominio Apollo - Scala A”
Amministratore pro-tempore: Studio Camarda e Cicuto di Dott. Massimo Camarda e Natascia Cicuto
Portogruaro (TV), Via Cavour n.34
Tel: 042173214
Fax: 0421489250
E-mail: studiocec@hotmail.it

Spese annue: circa € 600,00 salvo conguaglio


L’acquisto all’asta, a seguito di esecuzione forzata, non sottrae l’acquirente alle previsioni dell’art. 63, comma 2°, delle Disposizioni di attuazione del Codice Civile (disp. att. cod. civ.) secondo cui: “Chi subentra nei diritti di un condomino, è obbligato solidalmente con questo, al pagamento dei contributi relativi all’anno in corso e a quello precedente”.